ja_koniga

Prossimi appuntamenti

Sarò Padre

12 Gennaio presso il Centro Giovani - Smart Lab (Viale Trento, 47/49, 38068 Rovereto TN) ore 20:45 Ingresso 8 euro

 


 

Home Spettacoli rassegna stampa Recensioni: Sarò Padre
Recensioni: Sarò Padre PDF Stampa E-mail

Ecco le recensioni della stampa:

 

Giornale ADIGE 02 Dicembre 2000 

Berlanda & Sestito per la nuova proposta della Compagnia Emit Flesti

Il nuovo papà, giocosamente serio

TRENTO - «Sarò padre» un giorno, ma spero di diventare un padre diverso, capace di essere» e non solo di «apparire», libero di scegliere, anche contro corrente. Così MarcoBerlanda, attore del gruppo universitario Emit Flesti ed unico interprete dello spettacolo allestito mercoledì sera presso il teatro della ex Michelin, ha dato anima al testo da lui scritto, trasferendo in palcoscenico l’angoscia e le domande dell’uomo d’oggi di fronte ad una voglia di identità che la società sembra dimenticare, perchè tutto deve seguire un corso obbligato di azioni e di pensiero.
Però Marco, giovane «arrabbiato», non ci sta. sa che il teatro è uno dei pochi spazi rimasti dove ci si può
confrontare con il mondo ed allora eccolo, «guitto moderno» a trasformarsi innumerevoli volte, entrando ed uscendo da persononaggi ironici, drammatici, provocatori e divertenti, usando mimica, gestualità, danza e parola. Un intreccio ben equilibrato che mantiene costante l’attenzione dello spettatore, divertendolo ma anche allertandolo costantemente su quello che succede oggi. In questa avventura teatrale realizzata con cura ed attenta scelta dei tempi, risulta vincente un testo scritto e vissuto in prima persona. Berlanda
«sente le sue parole» perchè i crede e le carica di verità interpretativa.
Ma uno dei meriti della buona riuscita dello spettacolo va sicuramente all’attenta regia di Rocco Sestito che ha arricchito di idee e di fantasia un monologo che avrebbe rischiato altrimenti una certa immobilità. Invece il lavoro si è dimostrato interessante proprio per l’equilibrio delle varie parti e per la ricerca minuziosa di un  teatro che vuole essere il più sincero possibile.
Ed il pubblico, applaudendo calorosamente, ha dimostrato di apprezzarlo.
A.D.

 

Giornale ADIGE 05 Febbraio 2002 

Giovani attori trentini in cerca di celebrità

TRENTO - La nuova compagnia multiregionale Estroteatro di Vigolo Vattaro, ma operante a Villazzano, ha debuttato l’altra sera organizzando uno spettacolo fatto di brevi interventi. La novità non è stata tanto nella formula, che è mutuata dalle tradizionali serate del dilettante; quanto nell’interesse dei gruppi o dei solisti presentati. Personaggi non noti, proposte curiose e soprattutto la possibilità per giovani interpreti di mettersi in gioco in una atmosfera favorevole.
Il pubblico, infatti, era molto numeroso, con sorpresa degli stessi organizzatori, visto il tipo di proposta -
ma c’erano moltissimi giovani, si vede che è davvero tempo di cambiare programmi e di rischiare di più. .... Divertentissimo il quarto intervento, quando Marco Berlanda ha mostrato una rapida ed incalzante antologia di teatro comico, passando con tempi sempre esatti dalle battute al grammelot, alla mimica esuberante, alle imitazioni. Berlanda ha i numeri per farsi anche una carriera da professionista, e per emergere in un settore nel quale sembra ci siano molti concorrenti, in realtà ben pochi possono contare sugli stessi mezzi naturali e capacità espressive. Naturalmente, ci vorranno correttivi ed affinamenti, ma sono tutti alla portata del giovane attore. 

L. Fr.

 

 

Giornale ADIGE 12 ottobre 2004

Trento, applausi per il monologo «Sarà padre»
Berlanda poliedrico tra comicità e follia

TRENTO - Sì è conclusa con lo spettacolo di sabato sera la breve rassegna “Trapassatofuturo” organizzata dalla compagnia trentina “Emit Flesti”. Tre serate in tutto, durante le quali il gruppo guidato da Rocco Sestito ha mostrato il meglio delle proprie capacità attraverso gli ultimi allestimenti realizzati. Dopo due riuscite prove corali, “Rosencrantz e Guildernstern sono morti” e “Jacques ed il suo padrone”, per salutare il folto pubblico che ha seguito tutta la manifestazione la compagnia si è affidata a Marco Berlanda. È andato in scena infatti “Sarà padre”, viaggio introspettivo nella agitata coscienza di un uomo alle soglie della vita adulta. Berlanda, che ha scritto e recitato questo lavoro, non si è risparmiato: ha affrontato il registro comico, visitandone tutti i fondamentali, dal mimo alla barzelletta; con continuità si è poi messo alla prova con quello drammatico, rovesciando l’atmosfera intrisa di leggerezza creata durante tutto lo spettacolo, impersonando le paure di un folle. La messa in scena è piaciuta molto; il pubblico ha applaudito a più riprese e ha partecipato con fragorose risate. Di tutta la serata hanno lasciato un segno più profondo due momenti: un vivace “gramelot” dedicato ai rituali di corteggiamento fra le coppie del mondo e una citazione, molto equilibrata e senza sbavature, da un celebre film di Charlie Chaplin – “Il grande dittatore” dal quale Berlanda ha preso in prestito la danza del mappamondo.
A. Fr.

 

 

 

 

 

Gallerie

Immagine Casuale

2
Image Detail

Statistiche


[+]
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size